Quanti giorni servono per visitare Dubai?

qaunti giorni servono per visitare dubai
Skyline grattacieli Dubai
Lo skyline di Dubai

Dubai è la città delle esperienze, degli eccessi e dei record. Le cose da vedere e fare sono tantissime ma…quanti giorni servono per visitare Dubai? La risposta ovviamente è molto personale quindi cercherò di darti più informazioni possibili in modo che tu possa valutare quanti giorni dedicare alla visita di questa stroboscopica città.

Se desideri concentrarti solo sull’area metropolitana, senza quindi abbinare visite nel deserto o altro, mi sento di dirti che quattro giorni possono bastano per visitare Dubai e i suoi quartieri.

Sei pronto a scoprire con me cose vedere?

COSA VEDERE A DUBAI IN QUATTRO GIORNI

Quartieri di Dubai
La mappa di Dubai e delle sue aree
GIORNO 1 A DUBAI

Parti alla scoperta di Dubai dai quartieri storici di Deira e Bur Dubai, affacciati sul Creek, il fiume naturale che attraversa Dubai e che vedi nella mappa tra la zona 6 e 5. Qui scoprirai la Dubai vecchia, quella originale, autentica. Un giorno va assolutamente dedicato alla visita di questi quartieri storici per scoprire le origini di Dubai.

Cosa fare qui?

jumeirah moschea dubai visita
La moschea più importante di Dubai

Passeggia tra i piccoli vicoli della città su cui si affacciano le dimore tradizionali e visita i meravigliosi e affollati mercatini dove ti consiglio di comprare le profumatissime spezie (il souvenir migliore da regalare ai tuoi cari!). Non perderti il souk dell’oro…è incredibile. A Bur Dubai troverai Al Fahidi Historic District, uno storico quartiere che riproduce la Dubai di un tempo e dove le vecchie case ospitano negozi e bar. Non perderti il forte Al Fahidi, la costruzione più antica della città di Dubai. Se ti interessa approfondire la storia di Dubai puoi anche visitare il Dubai Museum ma con questa sosta non riuscirai a vedere altro nello stesso giorno. A sud di Bur Dubai c’è la Jumeirah Mosque, la moschea più importante della città e anche l’unica visitabile dai non musulmani. Prima di rientrare fermati a cenare in uno dei tanti ristoranti affacciati sul creek…la vista è eccezionale!

GIORNO 2 A DUBAI

salire sul Burj Khalifa
La magnifica vista dal Burj Khalifa

Dedicalo a scoprire Downtown Dubai, il centro tecnologico e innovativo della città, dove devi assolutamente salire sul Burj Khalifa, l’edificio più alto al mondo. Se hai voglia di un’esperienza da sogno puoi cenare all’ At.mosphere, il ristorante più alto del mondo. Ci sono diversi biglietti per visitare il Burj Khalifa, dipende dal tuo budget. Noi siamo saliti fino al 124-125° piano e ti assicuro che la vista è iper super stra pazzesca e merita il prezzo del biglietto che è pari a € 50 a persona (ecco il link per acquistarlo, mi raccomando prenotalo per tempo perchè alcuni orari, come il tramonto, vanno a ruba). Ma sappi che puoi avere ancora di più. Puoi salire fino al 148° piano del Burj Khalifa e ammirare Dubai dalla terrazza più alta del mondo. Il biglietto ha un costo diverso, ovvero circa € 150 a persona. Anche in questo caso ti consiglio di prenotarlo con il giusto preavviso, ecco il link.

A Downtown Dubai puoi visitare anche il Dubai Mall dove ti perderai tra gli oltre 1000 negozi e troverai anche un acquario da record e un parco divertimenti. Esci e goditi lo spettacolo delle Fontane Danzanti.

GIORNO 3 A DUBAI

Atlantis The Palm Dubai
La vista dalla mia camera all’Atlantis The Palm Dubai

Oggi dedicalo al relax e al mare. Visita imperdibile a Palm Jumeirah, l’isola artificiale dove si trova il famosissimo Atlantis the Palm. Io ho soggiornato qui durante la mia vacanza a Dubai e, che dire…un sogno! Qui puoi rilassarti sulla spiaggia o fare tantissime esperienze marine: il bagno con i delfini, immersioni tra gli squali o divertirsi come bambini all’aquaventure waterpark.

GIORNO 4 A DUBAI

Non preoccuparti, non mi sono dimenticata del Burj al-Arab, la Vela iconica di Dubai, l’hotel di lusso con ben 7 stelle. Se vuoi visitare l’hotel all’interno devi essere ospite oppure prenotare il tè pomeridiano o la cena. Il tè viene servito presso lo Skyview Bar al 27° piano e ha un costo di circa 700 AED. Da visitare nella zona anche il quartiere Madinat Jumeirah, dopo aver fatto una sosta al Mall of the Emirates , il centro commerciale famoso per la pista da sci interna. Questo quartiere è il più grande degli Emirati Arabi ed è stato progettato per riprodurre le tradizioni arabe di un tempo. Visita il souk e fai un giro sull’Abra, l’imbarcazione tipica di Dubai, se non l’hai già fatto con vista Burj Khalifa.

COME MUOVERSI A DUBAI

Burj al-Arab La Vela Dubai
L’hotel Burj al-Arab, conosciuto come La Vela

Capito cosa vedere, ora dovrai capire come muoverti. Spostarsi con il taxi è economico e semplice (con tutto il petrolio che hanno!) e puoi raggiungere con facilità tutti i quartieri. Nelle ore di punta capita però di rimanere imbottigliati nel traffico. Meglio i taxi rispetto alle macchine a noleggio perché parcheggiare in centro non è così facile. Sconsiglio invece di spostarsi con la metro perché risulta un po’ difficile e alcune zone sono poco servite. Nella cartina in alto vedi in rosso e verde le due linee metropolitane che servono Dubai. Interessante anche l’opzione del bus hop-on hop-off che ti consente di visitare la città scendendo e salendo tutte le volte che vuoi.

DUBAI IN 4 GIORNI – SI PUO’ FARE!

Quattro giorni sono sufficienti per visitare Dubai ma non lasciano molto spazio a relax e a ‘esperienze’ (e a Dubai ce ne sono a bizzeffe, corri a leggere i miei articoli qui) quindi sono certa che non ti annoierai passando una settimana a Dubai. ⁣

Post scriptum: se parti per un viaggio di questo tipo devi assolutamente stipulare un’assicurazione viaggio. Noi ci troviamo benissimo con Holins, ente assicurativo italiano specializzato in viaggi quindi super sul pezzo. Ti lascio di seguito il link per richiedere un preventivo. Post scriptum: con il codice Familycation avrai diritto a 10 euro di sconto a persona!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.