Dove raccogliere le castagne (o i marroni!) a Verona

raccogliere le castagne a verona

Questa domenica io, Emanuele e il piccolo Ludovico ci siamo addentrati nei boschi della provincia di Verona, per raccogliere uno dei frutti più preziosi dell’autunno: le castagne. Per noi l’autunno è la stagione delle passeggiate ed esperienze in montagna in famiglia. Alterniamo trekking naturali, con percorsi storici e, perché no, anche gastronomici. Ti avevo già parlato in questo articolo di dove raccogliere le castagne in Veneto ma oggi voglio entrare nel dettaglio, mostrandoti una bellissima tenuta vista Lago di Garda a San Zeno di Montagna, in provincia di Verona, dove puoi organizzare una castagnata con i tuoi bambini.

MOMENTO CULTURA: MARRONI O CASTAGNE? C’E’ DIFFERENZA?

differenza castagne e marroni

Sì, anche se spesso si utilizzano questi termini come sinonimi (impropriamente quindi). Per fartela breve, le castagne sono frutti di una pianta selvatica mentre i marroni di arbusti coltivati. Inoltre, il riccio della castagna può contenere fino a 7 frutti mentre quello del marrone può contenerne al massimo 3. I marroni sono più grossi e tondi delle castagne e la pellicola che separa il frutto dalla buccia, nel marrone è più sottile rispetto alla castagna e si elimina più facilmente dopo la cottura. Il marrone è quindi molto più pregiato e, conseguentemente, costoso.

RACCOGLIERE LE CASTAGNE A VERONA: I MARRONI DI SAN ZENO DI MONTAGNA

La provincia di Verona ha un posto speciale nel mio cuore. Amo la sua poliedricità. Storia, tradizioni, montagna, città d’arte, parchi divertimento, pianura, colline, terme, vitigni e lago, tante esperienze che potete consultare nella sezione Veneto di questo blog. Il tutto percorrendo in auto pochi km tra una zona e l’altra, cosa non di poca importanza vista la scarsa pazienza dei bambini. Oggi ti racconto delle montagne veronesi che dominano lo spettacolare Lago di Garda, regno indiscutibile di biodiversità e prodotti I.G.P e D.O.P.

san zeno di montagna raccolta castagne
Uno scorcio delle montagne a San Zeno di Montagna in autunno

San Zeno di Montagna, piccolo paesello definito il Balcone del Garda per la sua vista mozzafiato sullo specchio lacustre, è rinomato per la coltivazione del Marrone D.O.P..I castagni definiscono queste montagne venete dal Medioevo e sono state la base della dieta montanara nei secoli (pane e polenta di castagne ad esempio). È quasi impossibile passeggiare per San Zeno di Montagna e non imbattersi in un castagno e nei suoi ricci, che custodiscono gelosamente i frutti interni.

Tuttavia, è importante sapere che tendenzialmente la raccolta dei marroni è VIETATA in tutta l’area in quando la maggior parte dei castagneti sono privati, proprietà di aziende agricole che coltivano, raccolgono e commercializzano questo prodotto. Non puoi quindi raccogliere le castagne dove vuoi e, mi raccomando, fai attenzione ai cartelli che lo vietano. Pena, multe salate.

Se vuoi raccogliere le castagne a San Zeno di Montagna ti consiglio di andare a Tenuta Cervi, azienda gestita dall’istituto Provolo, che nei weekend del mese di ottobre, quando i frutti sono maturi e pronti per essere raccolti, aprono le loro porte al pubblico.

QUANDO RACCOGLIERE I MARRONI A SAN ZENO DI MONTAGNA

Consulta i giorni di apertura di Tenuta Cervi sul sito ufficiale perché variano di anno in anno, sulla base della maturazione delle castagne. Potrai raccogliere le castagne solo il sabato e la domenica, dalle 9 alle 17, tendenzialmente in 3-4 weekend tra ottobre e novembre. In questi weekend si tiene anche in piazza a San Zeno di Montagna la Festa del Marrone di San Zeno D.o.p., una sagra enogastronomica dove gustare le tipicità del territorio e comprare oggettistica artigianale. Parcheggiare non sarà facile ma neppure impossibile. Armati di pazienza.

QUANTO COSTA RACCOGLIERE I MARRONI A TENUTA CERVI

Ebbene sì, la raccolta delle castagne a Tenuta Cervi è a pagamento. Costa 8 euro a testa e con questa cifra potrai raccogliere un massimo di 5kg di marroni a testa. Direi quindi un ottimo prezzo visto il costo medio di vendita di marroni e castagne. Ovvio che qui, i marroni, te li dovrai sudare. Dovrai cercarli con dedizione e pazienza. I bambini sotto i 7 anni non pagano. Se vuoi raccogliere le castagne gratuitamente in provincia di Verona puoi farlo ma non qui.

COSA SERVE PER RACCOGLIERE CASTAGNE E MARRONI– IMPORTANTISSIMO!

All’ingresso di Tenuta Cervi ti verrà consegnato una rete dove mettere le castagne che raccoglierai. Quindi non dovrai portare contenitori (che tra l’altro non sono ammessi). Ma che tu venga qui o in un altro posto, prima di raccogliere le castagne con i tuoi bimbi devi sapere che:

  • Dovrai indossare GUANTI DA LAVORO, meglio se imbottiti, perché i ricci, nei quali sono contenuti le castagne e i marroni, pungono tantissimo.
  • Devi indossare scarpe chiuse (da trekking o comunque sportive, meglio se alte) o stivaletti in gomma. Imprescindibili anche pantaloni lunghi. Nel bosco non ci sono solo castagni ma anche roseti e arbusti con spine. Inoltre, per trovare le castagne dovrai infilarti nel sottobosco dove i ricci potrebbero pungerti le caviglie.
  • VESTITI (e scarpe) DI RICAMBIO per grandi e piccini. Che abbia piovuto o meno, ti assicuro che ti sporcherai. E questo è l’unico modo per salvare la tua macchina.
  • PAZIENZA: non aspettarti di trovare 5kg di castagne che ti aspettano adagiate tutte insieme sul prato. Se vuoi questo, dirigiti al supermercato più vicino. Trovare e raccogliere le castagne e i marroni è un’attività che richiede pazienza, come per i funghi. Per prima cosa dovrai individuare i castagni, raccogliere i ricci a terra e mi spiace dirtelo ma molti saranno vuoti, altri avranno castagne troppo piccole. Non disperare ti assicuro che con determinazione troverai dei marroni grandi e gustosissimi.
  • TEMPISMO: la maturazione delle castagne avviene ogni anno in settimane diverse anche se, tendenzialmente, sempre nel mese di ottobre. Il tutto dipende, ovviamente, dalle temperature. Ti consiglio di venire a Tenuta Cervi il primo weekend di apertura per trovare più marroni possibili. Vieni alla mattina presto in modo da trovare parcheggio all’ingresso della tenuta. Se siete una famiglia di pigroni come noi, arriverete quando il parcheggio è già pieno, dovrete parcheggiare (con difficoltà) in paese e fare una passeggiata di circa 2 km in salita. La passeggiata è molto bella, immersa tra gli alberi quindi non sarà una brutta esperienza, anzi. Ma se i vostri bimbi non amano tanto camminare tenete la cosa in considerazione. Dovrete poi rifare la stessa passeggiata in senso contrario per tornare alla macchina, carichi dei marroni che avrete raccolto. La strada per arrivare a Tenuta Cervi dal paese di San Zeno di Montagna è molto stretta ma comunque percorribile anche da camper.
dove raccogliere le castagne a verona
raccolta castagne veneto

TENUTA CERVI CON BAMBINI PICCOLI. PASSEGGINO, SI O NO?

Ni. Se uno dei tuoi bimbi è in fasce ma vuoi fare quest’esperienza con il più grande ti consiglio, più che altro, una fascia/marsupio. Questo perché all’interno della tenuta c’è sì un percorso asfaltato, costeggiato da castagni, ma è più facile trovare marroni all’interno del bosco. Ovviamente addentrarsi tra gli alberi e le sterpaglie in passeggino è quasi impossibile. Quindi considera che se entri con un passeggino potrai utilizzarlo solo sulla strada principale che porta in cima alla tenuta, sul punto panoramico, dove c’è anche un parco giochi e un punto ristoro.

PUNTO RISTORO O PIC-NIC A TENUTA CERVI

Io ti consiglio la preparazione del pranzo al sacco per due ragioni. In primis, credo che pranzare su una coperta nel bosco sia un’esperienza che tutti i bimbi adorano. Una vera avventura. Ricorda di portare con te un telo/coperta e, se ami i picnic, ti consiglio l’acquisto di questa coperta impermeabile da picnic. Se il frigo piange puoi sempre mangiare al punto ristoro che si trova in cima, a circa 2km di strada in salita dall’ingresso del parco. Quindi, attenzione, all’ingresso o nel bosco di Tenuta Cervi non troverai chioschi o bar per acquistare cibi o bevande. I servizi igienici, invece, sono presenti sia all’ingresso che in cima alla tenuta.

Condivido qui sotto il video che trovi sul nostro profilo Instagram dove puoi vedere con i tuoi occhi la nostra gita a Tenuta Cervi.

COSA FARE A SAN ZENO DI MONTAGNA CON BAMBINI

A San Zeno di Montagna puoi fare tante cose con i tuoi bambini, non solo raccogliere i marroni. Ecco un riepilogo di esperienze family-friendly da fare con i bimbi a San Zeno di Montagna, con la specifica della stagione che mi sento di consigliare per fare queste attività:

P.S. prima di mettere i marroni in forno, lasciali in ammollo per un paio di ore. Riuscirai a togliere il guscio con maggiore facilità.

Ora ti saluto e ti lascio il link ad uno degli ultimi articoli che ho scritto, dove parlo di altre gite da fare con i bambini in provincia di Verona.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.