Malta con bambini: un mare da sogno british

malta con bambini
malta con bambini
A La Valletta troverai le tipiche red cabin inglese, ormai dismesse

Malta con bambini: sì o no? Ti racconto la nostra vacanza estiva a Malta, isola mediterranea unica nel suo genere. Malta è sicuramente un’ottima meta se quello che cerchi è un mare dalle vivide sfumature turchesi, a due passi dall’Italia. Con meno di due ore di aereo ti troverai a scoprire uno Stato vivace dove nei secoli si sono fuse culture e tradizioni molto diverse tra di loro, a volte contraddittorie. Se non ami volare potresti pensare di raggiungere Malta dall’Italia anche in traghetto. Puoi partire dalla Sicilia con la compagnia navale www.virtuferries.com

Importantissimo e bellissimo: per trascorrere le tue vacanze con bambini a Malta non servirà nessun passaporto. Basta la carta d’identità! In generale, comunque, se vuoi maggiori informazioni sui documenti necessari per viaggiare con bambini leggi qui.

cabina telefonica rossa

MALTA: SCOPRI LA STORIA DELL’ ISOLA MEDITERRANEA BIRTISH PER ECCELLENZA

A Malta, in particolare nella capitale La Valletta, ti sentirai un po’ come a Londra, circondato dalle tipiche red cabin (le trovi anche ai Caraibi, se sei curioso leggi qui), con la meravigliosa differenza di avere sopra la testa un caldissimo sole. Malta, infatti, è stata tra il 1814 e il 1964 colonia della corona britannica.

Fu un territorio importantissimo per la corona inglese grazie alla sua posizione geografica a metà strada tra Gibilterra, altra colonia inglese che si trova nella penisola iberica, e l’Istmo di Suez, collegamento per i commerci con le Indie. Malta giocò un ruolo importante anche negli anni a seguire, durante la seconda guerra mondiale per via della sua vicinanza all’Asse. Per la Regina Elisabetta e il principe Filippo, Malta era molto speciale e qui Lilibet (vezzeggiativo con il quale lui la chiamava) trascorse alcuni dei momenti più belli, in particolare a Villa Guardamangia. Beh, se volete farvi una cultura come questa basta guardare The Crown su Netflix.

Ora lo Stato di Malta è una repubblica indipendente ma gli influssi britannici sono ben visibili, sia nell’architettura che nelle tradizioni gastronomiche (fish & chips) che nella lingua ufficiale (ovviamente l’inglese). Malta è un’isola o, meglio, un arcipelago con le più piccole isole di Comino e Gozo (in questo articolo ti parlo di cosa vedere a Gozo e come raggiungere Gozo dall’isola di Malta).

cosa vedere a la valletta

COSA ASPETTARSI DA MALTA: UNICITA’ EVERYWHERE!

Quello che troverai a Malta non lo troverai in nessun’altro posto perché:

  • A Malta si parla una lingua unica, il Maltese. Indecifrabile. Ma per fortuna tutti parlano inglese considerato che Malta è stata colonia della corona britannica. Meglio ancora per noi, a Malta incontrerai certamente molte persone che parlano italiano. Questo grazia sia alla vicinanza geografica e al fenomeno dell’immigrazione che ha portato molto italiani a lavorare sull’isola di Malta ma anche perché i maltesi amano guardare la tv e i programmi italiani.
  • Il mar mediterraneo che circonda Malta ha tonalità azzurre e blu pazzesche. I colori sono così forti da rendere le piccole baie spettacolari. Il mare è pulissimo e incontaminato con acque calme e calde. Tuttavia non aspettarti di trovare a Malta lunghe spiagge di sabbia altamente attrezzate. La costa di Malta, Gozo e Comino è frastagliata e caratterizzata da dirupi e rocce a picco sul mare. Questo soprattutto nella parte sud di Malta mentre al nord ci sono più spiagge di sabbia. E’, difatti, proprio questa zona di Malta che io consiglio per trascorrere una vacanza con i bambini. Una delle spiagge di sabbia del nord di Malta perfette per i bimbi è Paradise Bay Beach, nella foto sotto. Ma se vuoi scoprire tutte le migliori spiagge sabbiose di Malta ti consiglio di guardare questo video che ho pubblicato sulla nostra pagina Instagram.
spiagge sabbiose malta
vacanze con bambini a malta
  • Malta è ricca di storia, cultura e architettura. Influenze arabe, libanesi, britanniche, italiane ed europee si sono fuse dando vita a città molto particolari. A Malta ammirerai le viuzze de La Valletta dominate dai coloratissimi balconcini, entrerai in santuari cristiani con influenze arabeggianti, rimarrai incantato di fronte alle opere di Caravaggio che qui visse. E i miti e le leggende dove le lasciamo? Hai mai sentito parlare di Calypso? E dei giganti? In questo arcipelago mediterraneo ti immergerai nei set cinematografici di Troy, Il Gladiatore, Jurassic World. L’arcipelago di Malta è così bella e particolare che è stata scelta come set per tantissimi film come Popeye, il cui set è diventato il parco divertimenti che ti mostro qui.
cosa fare con bambini a malta
Il set di Popeye, ora parco divertimenti
  • La cucina maltese, mix di influenze siciliane e nord africane: se vi piace lo speziato amerete la cucina maltese. In caso contrario…diciamo che dopo una settimana di cucina maltese se ne ha abbastanza. Io amo le spezie ma dopo una settimana di gusti forti ho sentito il bisogno di ordinare un piatto di delicate linguine all’astice in un ristorante italiano.
  • Malta ha diverse esperienze molto carine da fare con i bambini. Non sarà una vacanza dedicata esclusivamente al mare. In questo articolo scoprite cosa fare a Malta con bambini.

QUANDO TRASCORRERE LE VACANZE A MALTA CON BAMBINI

FUORI STAGIONE. No, non ho sbagliato a scrivere tutto in maiuscolo. Malta è un’isola caldissimissimissima, considerate che qui non piove praticamente mai. In estate, soprattutto nei mesi di luglio e agosto, il vento dalla vicina Africa porta le temperature a superare i 40 °C e l’umidità peggiora la situazione. Più clementi e, a mio parere, perfetti per trascorrere una vacanza a Malta sono i mesi di maggio, giugno, settembre e ottobre. In questi mesi puoi trascorrere a Malta una meravigliosa vacanza tra tuffi e tour cittadini. Considerate che ad ottobre la temperatura è molto piacevole, con massime intorno ai 25 gradi. Potreste quindi fare ancora la vita da spiaggia mentre i vostri amici in Italia indossano il cappotto.

cosa vedere a malta

COME MUOVERSI A MALTA

Malta è un’isola molto piccola. Considera che la costa è lunga circa 27 km di lunghezza e  circa 14 di larghezza. Le spiagge, le città e i luoghi da vedere sono sempre abbastanza vicini tra loro. Tuttavia tra una località e l’altra c’è letteralmente il nulla, fatto di terreno aspro e secco.

Spostarsi a Malta con i mezzi pubblici può essere comodo se avete bambini grandi e ragazzi ma…non so se lo consiglierei. Le fermate dei bus sono spesso in pieno sole e per arrivare da una località all’altra serve tanto tempo a causa del traffico e delle molteplici fermate. Io vi consiglio di noleggiare la macchina o spostarvi in taxi per godervi una vera vacanza a Malta.

Noi abbiamo scelto l’ultima opzione perché, facendo due conti, era più conveniente per noi spostarsi i taxi che noleggiare un auto comprensiva di assicurazione casco (indispensabile visto le strade strette e sconnesse). Considera che una corsa in taxi che copre 15 km di distanza costa circa 15euro. Ti consiglio di scaricare l’app eCABS per verificare i costi degli spostamenti che hai in programma. Quando ti logghi sull’app prenoti il taxi in base alla tipologia di macchina che preferisci e all’orario. Vedrai il nome del guidatore, le sua recensioni, il tempo di arrivo. Comodissimo! Non devi neppure sbatterti per spiegare al telefono al taxista dove ti trovi perché l’app ti geolocalizza e il taxi driver viene a prenderti dove ti trovi. In questo modo non perderai tempo ad aspettare il bus e ti godrai ogni singolo minuto della tua vacanza.

malta con bambini

Ti propongo il reel che ho pubblicato su Instagram dove puoi vedere il nostro itinerario di una settimana in giro per l’arcipelago Maltese. Puoi copiarlo o trarne spunto per la tua vacanza con bambini a Malta.

Prima di partire ricordati di stipulare un’assicurazione viaggio che ti tuteli in caso di annullamento. Non voglio portare sfiga ma si sa, i bambini sanno ammalarsi sempre nei momenti meno opportuni. Con Holins, inserendo il codice Familycation, puoi usufruire del mio sconto di 10 euro a tesa. Non male no?

Per altri contenuti sui viaggi con bambini ti consiglio di seguirmi su Instagram e Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.